MOMIS -  Servizi Integrati
|   home |   formazione del personale |   privacy |   portfolio Clienti
|   chi siamo   |   finanziamenti pubblici   |   news   |   link
|   servizi   |   servizi paghe   |   area riservata   |   come contattarci
momis s.r.l. info@momis.it Login    Password    
 
news
 
L'Inail precisa che a decorrere dal 24 novembre 2010 la maxisanzione prevista dall'art. 4 della legg

PAGHE: Inail: ultime indicazioni sulla maxisanzione (04/01/2011)

L’Inail precisa che a decorrere dal 24 novembre 2010 la maxisanzione prevista dall’art. 4 della legge n. 183/2010 sarà applicata esclusivamente ai datori di lavoro privati (compresi gli enti pubblici economici ed esclusi i datori di lavoro domestico) su fattispecie che riguardano lavoratori subordinati per i quali è stata omessa la comunicazione dell’instaurazione del rapporto di lavoro al Centro per l’Impiego. Non rientrano nella fattispecie i lavoratori autonomi e parasubordinati quali Co.co.co., Co.co.pro., e associati in partecipazione con apporto di lavoro. Non trovano più attuazione le sanzioni previste dall’art. 19 c. 3 del D.Lgs. n. 276/2003 in quanto già assorbite nella nuova maxisanzione. Momento rilevante per l’applicazione della maxisanzione è la commissione dell’illecito che sostituisce la constatazione della violazione.


Richiedi maggiori informazioni news

Dý la tua su momis.it, area interattiva

Invia la notizia ad un amico

Iscriviti alla newsletter di momis.it



Archivio News
<<